Noleggio Barche
Miglior prezzo garantito
I vantaggi per i nostri clienti
Testimonianze
Contatti
marenauta®
noleggio barche, un nuovo modo per vivere il mare
Sign out?
+39 0112171011   
Contattaci per qualunque motivo!
  
Marenauta Blog
il blog del mare

Crociera in barca a vela in Portogallo: ecco l'itinerario! | Blog di Marenauta

Di Inserito il 16 Settembre 2019 In Vacanze in barca

Vacanze in barca

Crociera in barca a vela in Portogallo: itinerario della vacanza e tappe

Un crociera in barca a vela in Portogallo potrebbe partire dalla capitale, Lisbona, base nautica strategica per crociere e noleggi di barche. Situata a ridosso dell’Atlantico e distesa con le sue colline e gli antichi palazzi sulle sponde del fiume Tago, Lisboa è un luogo in cui si respira la storia marinara del Portogallo. Da qui salpò l’8 luglio 1497 l’esploratore Vasco da Gama a bordo della nave São Gabriel per il viaggio che apriva la Rotta delle Spezie dall’Europa all’India, doppiando il Capo di Buona Speranza, spedizione a cui contribuì Enrico il Navigatore, principe della casa reale portoghese.

A richiamare queste antiche gesta sono due simboli della città: il Ponte Vasco da Gama che con i suoi 17 chilometri sovrasta maestosamente la grande baia del porto e il Padrão dos Descobrimentos, ossia il monumento alle scoperte. Quest’ultimo è una costruzione di pietra bianca che rappresenta una caravella e celebra l’era dei grandi navigatori portoghesi fra il XV ed il XVI secolo. Sempre lungo le rive del Tago, nel punto in cui salpò Vasco de Gama, si erge con i suoi 30 metri di altezza la Torre di Belém, simile alla prua di una nave, il monumento più fotografato del Portogallo.

L’itinerario per la tua vacanza in barca in Portogallo

Il Porto Vecchio, cuore marinaro di Lisbona

Vacanza in barca portogallo

Nella zona del Porto Nuovo ci sono cantieri e banchine che accolgono café e locali alla moda. Qui ogni anno a febbraio viene allestito il Lisboa Boat Show, il più grande salone nautico del Paese, mentre ad agosto c’è il Festival dos Oceanos che celebra la storia marinara della città con spettacoli musicali, stand gastronomici e regate. Adiacente al Porto Nuovo c’è inoltre l’Oceanario, il più grande acquario d’Europa che riproduce quattro habitat marini: il Nord Atlantico, l’Antartico, il Pacifico temperato e l’oceano tropicale Indiano con oltre 16.000 animali e piante di 450 specie differenti.

Certamente però è il vecchio porto, nel quartiere dell’Alfama, il vero cuore di Lisbona. Questo antico borgo di pescatori è un dedalo di piazzette e vicoli in acciottolato, locali tradizionali, cantine dove si canta il “Fado”, botteghe di artigiani e palazzi classici che si ergono lungo le salite e le ripide discese sulle quali sferragliano gli storici tram elettrici multicolore, gli “electricos”, simbolo della città.

Cascais, tra gite al faro e passeggiate a picco sul mare

Crociera in barca portogallo

Da Lisbona, navigando verso Nord lungo l’Atlantico, s’incontra Cascais, una delle località di mare più rinomate del Portogallo (a proposito, se stai organizzando una crociera puoi noleggiare una barca in Portogallo con noi!). Nel tratto costiero di Cascais accanto al vecchio porto peschereccio di recente è stata costruita la Marina de Cascais che oltre a ospitare yacht da crociera, ogni anno fa da sfondo al Festival do Mar. Queste banchine inoltre hanno accolto in passato il quartier generale dell’America’s Cup World Series. Un tempo luogo di villeggiatura della nobiltà europea, Cascais ospita splendide ville e palazzi che ancora oggi puntellano baie e centro storico. Tra questi ultimi meritano una visita il Museo Conde de Castro Guimaraes, dove è riposto il testo originale delle scoperte marittime di Don Afonso Enriques e il Museo do Mar, dedicato alla storica attività peschereccia del Paese. Molto suggestive sono anche le vie pedonali della cittadina, pavimentate con ciottoli colorati, disegnati a ricreare le onde del mare. Continuando sulla strada costiera, si possono ammirare tre fari, il Farol de Santa Marta, di forma quadrata e a righe orizzontali bianche e blu, rivestite di azulejos, il Farol de Ghia, il più antico eretto nel 1610 e Cabo Raso, sempre circondato da frangenti.

Interessanti sono anche la Boca do Inferno, una catena rocciosa scavata dal mare, particolarmente suggestiva durante le tempeste e Cabo da Roca, il punto estremo del continente europeo affacciato sull’orlo di un vertiginoso precipizio che si tuffa nell’Atlantico.

Aveiro e i suoi mille canali navigabili

Tour barca Portogallo

Proseguendo ancora la navigazione verso Nord s’incontra una delle più pittoresche cittadine portoghesi: Aveiro. La sua particolarità è quella di sorgere nella distesa lagunare del Ria in cui l’acqua dolce del fiume Vouga si confonde con quella dell’Atlantico: la fitta rete di canali che attraversa la città, i ponticelli ad arco e gli edifici circondati d’acqua non possono che richiamare Venezia. A rafforzare la similitudine sono i cosiddetti moliceiros, piccole imbarcazioni di forma allungata che solcano i canali. Utilizzate dai pescatori per il trasporto delle alghe raccolte dai fondali marini, in origine erano spinte da una vela latina sostituita ormai dai remi o dai fuoribordo, sono dipinte con colori accesi e decorate sulla prua ricurva.

Le bellezze naturali di Aveiro continuano lungo la Costa Nova, circondata da dune di sabbia bianca, un tempo piccolo villaggio di pescatori e oggi popolare località balneare incastonata tra il mare e la laguna. Il paese è famoso per le tipiche colorate case dipinte a righe verticali e orizzontali lungo le strade che si affacciano sul lungomare della laguna e che ospitano trattorie di pesce, specializzate in piatti a base di anguilla.

Le cantine profumate e le trattorie di pesce di Porto

Escursione in barca in Portogallo

L’itinerario verso Nord della costa portoghese potrebbe concludersi a Porto. Costruito sugli argini che sovrastano il fiume Douro, il centro storico di Porto è un insieme di stili architettonici che raccontano la sua storia legata al mare: dagli imponenti bastioni romani agli stretti vicoli medievali, dalle stravaganti chiese-fortezze alle pittoresche trattorie di pesce del quartiere marinaro, Baixa do Porto.

L’area cittadina è bagnata dal fiume Douro che ha reso fertili le terre circostanti della città oggi famose per il Porto, il tipico vino intenso e vellutato. Per avere un colpo d’occhio di questa città di fiume e di mare, l’ideale è imbarcarsi su uno dei rabelos, tipiche imbarcazioni che un tempo venivano usate per trasportare le botti di vino dai vigneti all’Atlantico.

Le spiagge bianche e i giardini fioriti dell’Algarve

Algarve crociera Portogallo

Se da Lisbona si fa invece rotta verso Sud si raggiunge la regione dell’Algarve che con le sue coste disseminate di baie e grotte marine, scogli a strapiombo, mare cristallino e ricco di pesce, ma anche con i suoi dolci altopiani e le valli ricche di vegetazione (Algarve deriva dall’arabo al gharb, ossia “giardino dell’occidente”), è una delle mete charter più ricercate d’Europa. La porta d’ingresso di questo paradiso mite tutto l’anno è Sangres. Il minuscolo porto circondato da scoscese scogliere spazzate dal vento oggi centro rinomato per la costruzione di barche e per la pesca di aragoste, è un simbolo dell’antica marineria portoghese.

Il paesino di Sagres è dominato dalla omonima fortezza del XV secolo che ospita, oltre al Museo sulla Navigazione, la famosa Rosa dos Ventos de Sagres, un enorme compasso di 43 metri di diametro disegnato nel promontorio di Ponta de Sagres e raffigurante i quattro punti cardinali. Altro luogo di visita, oltre alle splendide spiagge di Ingrina, Zavial, Salema e Bordeira, sono il bel Faro de Cabo de São Vicente, costruito nel 1846 su questa punta più estrema d’Europa e dedicato a San Vincenzo di Saragozza, patrono dei marinai.

Splendida Faro, tra musei navali, parchi e antiche torri

Vacanze in barca in Portogallo

Ultima destinazione di questo itinerario a vela lungo la costa Sud orientale del Portogallo potrebbe essere Faro, capitale dell’Algarve. La città vecchia, arroccata dietro le mura medievali di fortificazione conserva ancora strade acciottolate e antichi edifici restaurati, cattedrali gotiche circondate da aranceti, quartieri eleganti decorati con i caratteristici azulejos (mattonelle dipinte a mano tipiche della tradizione portoghese), conventi, moschee e vecchie torri di avvistamento. Dalla parte opposta al centro storico si erge il vecchio porto, le cui banchine sempre affollate di diportisti a spasso o che sbarca dai traghetti per le spiagge, sono circondate da rigogliosi giardini, ristoranti e cafè all’aperto. Proprio accanto agli uffici della locale Guardia Costiera si trova il Museu Maritimo Almirante Ramalho Ortigao che ospita una ricca collezione di strumenti per la tradizionale pesca delle sardine, strumenti nautici antichi e attrezzi di carpenteria navale.

Un’altra attrazione vicino alla città è il Parque Natural Ria Formosa che si estende per quasi 15.000 ettari e fa parte del sistema lagunare della zona compreso tra una successione di lunghe e strette isole sabbiose parallele alla linea della costa e la terraferma, con canali, isolotti, paludi e banchi di sabbia sottoposti alle alte maree dell’Atlantico.

Insomma una crociera in barca alla scoperta delle coste portoghesi è un vero regalo e permette di conoscere un paese che ha un fortissimo legame con il mare, offre spiagge, baie e marina attrezzati e un clima mite che ne fanno una destinazione ideale.

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come giornalista professionista per testate nazionali e internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

@ Offerte speciali
Iscriviti alla nostra newsletter
Copyright © - Tutti i diritti riservati