Noleggio Barche
Miglior prezzo garantito
I vantaggi per i nostri clienti
Testimonianze
Contatti
marenauta®
noleggio barche, un nuovo modo per vivere il mare
Sign out?
+39 0112171011   
Contattaci per qualunque motivo!
  
Marenauta Blog
il blog del mare

Crociere a vela: la realtà e le aspettative di chi sale a bordo

Di Inserito il 22 Agosto 2021 In Vita a bordo

Vita a bordo

Crociere a vela: la realtà e le aspettative di chi sale a bordo

Vela e aspettative. Molti di noi sognano la libertà che esprime il navigare in mare aperto a bordo di una barca a vela, esplorare un’isola o semplicemente ammirare un tramonto di fuoco in rada. C’è certamente molto da fantasticare quando pensiamo alla vela e il mare stesso da sempre alimenta la fantasia degli appassionati. Tuttavia è importante essere consapevoli che le nostre aspettative non sempre riflettono la realtà. Informarsi prima di partire su alcuni aspetti della navigazione e maturare il giusto approccio può salvare una vacanza. Con queste riflessioni in mente, ecco alcuni fattori di bordo che potrebbero spiazzare i velisti neofiti.

Leggi anche: La crociera a vela è perfetta per praticare il turismo lento

Vela e aspettative

Gli spazi vitali di bordo

Libertà è una grande parola da associare alla navigazione. Mentre la vostra imbarcazione solca silenziosamente l’acqua che si estende all’orizzonte sentirete certamente un senso di liberazione, pienezza ed euforia. Detto questo, è tuttavia meglio salire a bordo con una comprensione dei limiti dello spazio fisico e vitale che troviamo a bordo di qualsiasi yacht. In realtà anche la più moderna delle imbarcazioni offre un alloggio dallo spazio contenuto per tutti coloro che dormono sottocoperta. Contenuto ovviamente rispetto alle nostre abitazioni o alla camera di un hotel. Gli spazi destinati allo stivaggio dei bagagli personali è quasi sempre destinato a essere limitato, così come quello per riporre e cucinare il cibo. Quando ci si prepara a partire per una crociera in barca a vela, le vostre aspettative dovrebbero essere più simili a un’esperienza di condivisione con i vostri compagni di equipaggio, piuttosto che una possibilità di essere soli o avere privacy a volontà.

Vela e aspettative

Condizioni meteo mutevoli

Vela e aspettative. L’idea di navigare con il bel tempo è davvero allettante, ma è fondamentale tenere a mente che le condizioni in mare aperto sono raramente le stesse della terraferma. Anche nelle giornate più soleggiate, l’acqua a bordo riesce a penetrare ovunque. Questo significa che essere vestiti in modo appropriato per l’umidità, con strati extra accessibili, è semplicemente una pianificazione prudente. Da un lato, la temperatura in mare aperto può essere un po’ più fresca che a terra, quindi potreste essere sorpreso da quanto avete bisogno di coprirvi. D’altra parte, i raggi del sole ci colpiscono due volte, perché brillano verso il basso e rimbalzano verso l’alto sull’acqua, quindi anche nei giorni più freschi, la protezione solare è un fattore importante. Infine in mare il tempo può cambiare molto rapidamente. È meglio essere attrezzati per una varietà di condizioni piuttosto che essere sorpresi mentre si è lontani da un posto dove fare rifornimento.

Vela e aspettative

Tutti gli uomini sul ponte di coperta

Se state pianificando il vostro prossimo viaggio in barca a vela con l’intenzione di rilassarvi e distendervi, questo consiglio è per voi. Anche se avrete molte possibilità di oziare sul ponte con un libro, è meglio non dimenticare che la vela è uno sport. Manovrare uno yacht richiede abilità e comprensione e, a volte, tutte le parti presenti possono essere chiamate a entrare in azione. La vela è un’attività pratica, con la manutenzione quotidiana che si intreccia con le chiamate all’azione che dipendono dalla situazione. La cosa fantastica è l’immensa soddisfazione che si prova quando si opera sinergicamente come una squadra. Quando questa realtà è consapevolmente accoppiata con gli aspetti di svago di una vacanza in barca, allora l’esperienza diventa davvero gratificante.

Vela e aspettative

Essere sconnessi per un po’: che male c’è?

Oggigiorno tutti noi passiamo tanto tempo nelle nostre realtà digitali quanto e forse anche di più che in quelle del mondo reale e siamo tutti abituati a essere costantemente connessi. Anche se potreste essere in grado di catturare quello scatto panoramico o quel selfie da sogno mentre siete in coperta, non pensate di postarlo su Instagram proprio in quel momento. Essere in mare aperto spesso significa essere fuori portata per le nostre forme standard di comunicazione. Una radio marina può fornire la capacità di contattare la costa in un attimo, ma controllare le vostre e-mail o il feed di Twitter potrebbe essere inopportuno o semplicemente inaccessibile. Considerate dove vagherà la vostra barca e impostate le vostre aspettative di connessione virtuale di conseguenza.

Vela e aspettative

La sicurezza viene prima di tutto

Vela e aspettative. Quando l’acqua si muove, si trasforma in una forza immensamente potente. Un elemento fondamentale del saper navigare è sempre porre l’accento sulla sicurezza. Allo stesso modo, uno yacht è un’imbarcazione meravigliosamente complicata che si è evoluta fino a raggiungere una straordinaria sofisticazione. Questo la rende un contesto eccitante per nuove esperienze, ma significa anche che le cose possono andare male di tanto in tanto. Per immergervi completamente e con fiducia nella vostra crociera a vela, prendetevi il tempo giusto per assorbire quanto più possibile sulle procedure di sicurezza. Comprendete che l’equipaggiamento di sicurezza, anche se raramente necessario, è lì per la vostra protezione. Se si verifica un imprevisto, prestate immediatamente attenzione e seguite le istruzioni del vostro skipper. La gioia di navigare è accompagnata da una certa responsabilità, sia verso di noi che verso i nostri compagni di equipaggio. Questo è uno degli elementi della vela che la rende così esaltante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Offerte speciali? Iscriviti alla nostra newsletter!
Iscriviti