Noleggio Barche
Miglior prezzo garantito
I vantaggi per i nostri clienti
Testimonianze
Contatti
marenauta®
noleggio barche, un nuovo modo per vivere il mare
Sign out?
+39 0112171011   
Contattaci per qualunque motivo!
  
Marenauta Blog
il blog del mare

I siti e le App più utili per programmare la nostra crociera | Blog di Marenauta

Di Inserito il 19 Marzo 2021 In Vita a bordo

Vita a bordo

I siti e le App più utili per programmare la nostra crociera

App e crociera, un bel mix che può tornarci utile. Diceva il filosofo cinese del I secolo d.C. Lao Tze “Un viaggio di 1.000 miglia inizia con un passo”. Anche il viaggio del velista, che sia di 10 o 1.000 miglia, inizia con un passo, e questo passo si compie molto prima di mollare gli ormeggi quando la crociera prende forma nella nostra testa: l’itinerario, le tappe, le possibili variabili. Dopo questa fase di immaginazione occorre tuttavia passare alla programmazione vera e propria della rotta, del viaggio, dell’itinerario, anche se quella tabella di marcia subirà molto probabilmente dei cambiamenti dell’ultima ora perché il mare, si sa, rimane un ambiente imprevedibile e pieno di incognite.

Questo lavoro di preparazione preventivo della crociera avviene per lo più qualche mese prima della navigazione quando siamo ancora a casa e in genere viene svolto davanti a un pc e navigando in internet. Vediamo allora quali possono essere i siti più utili per programmare la nostra crociera, ma anche quelle App che possono aiutarci a individuare rotte e scali, informarci sulle previsioni meteo e decidere in quale aree navigare in sicurezza.

Leggi anche: App per navigare: i migliori Gps nautici a portata di click

App crociera

Noonsite, un portolano mondiale a disposizione

Un ottimo punto di partenza per programmare qualunque rotta per una crociera è Noonsite, un sito statunitense che è una sorta di portolano mondiale condiviso. Ogni nazione, ogni tratto di mare, ha una sua pagina dove è spiegato tutto quello che c’è da sapere in fatto di meteo, di burocrazia, di sicurezza personale e di informazioni generali, che vanno dai trasporti interni ai negozi di ricambi nautici. A renderlo ancora più prezioso sono i commenti degli utenti, velisti come noi, che hanno navigato di recente in una determinata zona e riportano la loro esperienza, mantenendo quindi il sito sempre aggiornato.

Anche il classico sito di Google Earth può essere molto utile per cominciare a farsi un’idea della costa, della morfologia del territorio e perfino dei fenomeni della risacca: spesso le foto satellitari mostrano in modo chiaro il moto ondoso, anticipando la presenza di eventuali elementi di disturbo al riposo notturno nelle rade.

App crociera

Programmi di navigazione e siti cartografici

Successivamente si può aprire un programma di navigazione dal computer, come per esempio OpenCPN (lo potete scaricare gratuitamente su www.opencpn.org) e, allargando e restringendo la mappa, si misurano distanze e si tracciano rotte lossodromiche che mescolano sogni e realismo. Per chi non avesse un buon software di navigazione, segnaliamo che sul sito webapp.navionics.com si ha a disposizione tutta la cartografia Navionics gratuitamente, consultabile online e utilissimo per stabilire una rotta di massima.

App crociera

App da crociera: i nostri smartphone come stazioni meteo

Altrettanto preziose nella fase di pianificazione della crociera possono essere alcune App, concepite per le esigenze dei diportisti. Per quanto riguarda le informazioni mete per esempio c’è per esempio l’app gratuita di Meteomed HD che vi permette di consultare le migliori previsioni meteo di tutto il Mediterraneo, specifiche per 128 settori di mare e 2.100 porti. I dati sono aggiornati ogni sei ore, tre volte al giorno: le porzioni di mare prese in considerazione sono più estese al largo, dove non ci sono elementi rilevanti dal punto di vista meteorologico. Per ognuno dei 2.100 porti sono disponibili anche le previsioni cinque miglia al largo.

Anche la App Sea Conditions www.sea-conditions.com fornisce le previsioni meteomarine del Mar Mediterraneo. Si basa su modelli numerici accoppiati con dati satellitari e dati in situ (navi di opportunità, boe). Il servizio, gratuito (ma esiste una versione premium con molte funzioni aggiuntive, tra cui i quadri sinottici e le previsioni georeferenziate) offre previsioni a tre giorni con sezioni temporali specifiche (ogni sei ore). Vi piacerà anche sfruttare la App SailFlow  per individuare, monitorare, analizzare e condividere i dati vento raccolti da oltre 50 mila stazioni meteo in giro per il mondo. Sono previsti allarmi vento tramite notifiche push. Se avete un anemometro da smartphone Windmeter potete usarlo per caricare la vostra rilevazione del vento.

Ti serve un posto barca? Ti basta un click!

Tra le App nautiche non mancano anche quelle utili per cercare porti, ormeggi e marina turistici, come per esempio Cruising Guide attraverso al quale avrete a portata di mano una guida ai migliori porti d’Italia, Francia, Croazia, Baleari, Grecia e Turchia, con tutti i dati per cercare il posto barca migliore e contattare direttamente il marina per prenotare l’ormeggio. L’app offre inoltre un database di baie, ristoranti e luoghi di interesse a terra.

App crociera

Non pianificare tutto: lasciamo un po’ di spazio all’avventura

Mano mano che l’idea della nostra crociera assume la forma di un progetto, ci si confronta con questioni sempre più pratiche. Qui la differenza la fanno le destinazioni che abbiamo scelto: un conto è andare in una località turistica popolare dove qualunque merce è abbondante e di facile reperimento, altra faccenda è andare in un posto sperduto o non avvezzo al turismo nautico, dove si rischia di restare bloccati per giorni o settimane in attesa di un pezzo di ricambio. Quando si è scelta una destinazione inconsueta bisogna certamente faticare un po’ di più prima della partenza per ottenere le informazioni che servono. Ma è un lavoro che si rivela molto utile per pianificare al meglio la crociera. Fino a un certo punto, però. Perché nella navigazione a vela se tutto è programmato nei minimi dettagli si perde un po’ il fascino della scoperta e l’emozione dell’ignoto. Bisogna trovare un buon compromesso tra pianificazione e flessibilità, capacità di adattamento.

Il mare offre infatti l’opportunità di spezzare la routine, di rompere con tutte le fasulle certezze che accompagnano la nostra esistenza. Mollare le cime dalla banchina vuol dire recidere, anche se per poco, il cordone ombelicale con il nostro sistema di protezione e rimanere da soli con se stessi ad affrontare le avversità. In fondo si parte in crociera anche per vivere un’avventura…

 

Avatar

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come giornalista professionista per testate nazionali e internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Offerte speciali? Iscriviti alla nostra newsletter!
Iscriviti