Noleggio Barche
Miglior prezzo garantito
I vantaggi per i nostri clienti
Testimonianze
Contatti
marenauta®
noleggio barche, un nuovo modo per vivere il mare
Sign out?
+39 0112171011   
Contattaci per qualunque motivo!
  
Marenauta Blog
il blog del mare

Mal di mare in barca: i 7 migliori rimedi che funzionano - Marenauta Blog

Rimedi mal di mare

– 2 Novembre 2021 – Vita a bordo

Rimedi mal di mare
Vita a bordo

Mal di mare in barca: i 7 migliori rimedi che funzionano

Il mal di mare è una forma di malessere che è causato dai ripetuti movimenti della barca, in particolare il rollio e il beccheggio dello scafo. In pratica l’orecchio interno inizia a inviare messaggi al cervello che sono diversi da quelli che i vostri occhi vedono e i segnali confusi vi fanno sentire male. Evitare il mal di mare su una barca a vela è una preoccupazione per tutti gli aspiranti marinai, anche per alcuni marinai esperti. Potreste essere ansiosi di salpare ma preoccupati di sentirvi male per tutto il tempo. Il mal di mare può affliggere chiunque, ma se si prendono ragionevoli precauzioni, la stragrande maggioranza lo supera molto rapidamente o non sperimenta alcun sintomo. In questa guida potete trovare i migliori rimedi per il mal di mare, prestate attenzione e sarete più che pronti per la vostra crociare a vela.

Mal di mare rimedi

Quando si innesca il mal di mare

Per cominciare, la maggior parte delle persone non si sente affatto male, avverte solo sintomi minori o li supera abbastanza rapidamente. Tuttavia ci sono momenti chiave in cui bisogna fare particolare attenzione. All’inizio della navigazione è il momento in cui si è più esposti al malessere. Man mano che continuerete il vostro viaggio in barca a vela, comincerete ad acclimatarvi sempre di più.

Mal di mare rimedi. Quando c’è mare mosso naturalmente è più probabile che soffriate il soffra il mal di mare. Se siete nuovi alla vela, cercate di trascorrere i primi giorni in un posto bello, soleggiato e tranquillo. In caso contrario, controllate in anticipo e cercate di mitigare il mal di mare. Anche nei lunghi trasferimenti le probabilità di soffrire il mal di mare aumentano. È sempre meglio spezzare la nostra rotta con brevi soste in modo da poter saltare giù a terra e fare una nuotata per sentirvi molto meglio. Altre situazioni che innescano il mal di mare sono le andature di poppa oppure le navigazioni notturne e con scarsa visibilità. Quando non si può vedere l’orizzonte, si può essere più suscettibili e questo include anche il cattivo tempo.

Il mal di mare è uguale per tutti?

La maggior parte di noi ha sperimentato almeno una volta il mal di mare. Su un traghetto, a pesca, su una nave da crociera. È importante notare che solo perché vi sentite male su un traghetto o in crociera, questo non vuol dire che vi sentirete male anche su una barca a vela. Essere fuori all’aria fresca può fare la differenza e il movimento di una barca a vela può essere molto diverso da quello, per esempio, di un traghetto. I sintomi del mal di mare vanno dal pallore alla stanchezza, dalla nausea all’apatia. La stragrande maggioranza delle persone tuttavia non lo avverte se si prendono determinate precauzioni. Ecco allora le regole d’oro per sconfiggere il mal di mare nella vostra prossima crociera in barca a vela.

Mal di mare rimedi.

  1. Mettete nel bagaglio i farmaci specifici

Mal di mare rimedi. Prima di partire per la vostra crociera in barca a vela non esitare a mettere nel vostro bagaglio alcuni farmaci specifici per il mal di mare. Il vostro medico di famiglia o anche un buon farmacista sapranno consigliarvi al meglio per voi o per i vostri figli con alcuni farmaci da banco per i casi lievi o per le crociere più brevi. Farmaci diversi potrebbero esservi utili in caso di per periodi più lunghi a bordo o se soffrite di mal di mare in maniera più forte. Prendete nota di eventuali effetti collaterali dei farmaci, però, poiché alcuni tipi possono farvi venire sonnolenza.

  1. Indossate una fascetta anti mal di mare

Le fascette contro il mal di mare sono uno dei rimedi per il mal di mare più alternativi ai farmaci classici e più efficaci. Si tratta in genere di fasce da polso appositamente progettate per alleviare il vomito e la nausea associati al mal di mare. Si possono acquistare in qualunque farmacia e sono essenzialmente un braccialetto elastico o di plastica con un perno di plastica attaccato all’interno della banda. Le bande utilizzano tecniche di digitopressione per applicare una pressione su un punto specifico del polso, generalmente dove si mette l’orologio, per dare sollievo.

Mal di mare rimedi.

  1. Attenzione a cosa mangiate a bordo

Evitate cibi dall’odore forte, piccanti o pesanti. Questo è un cambiamento semplice della vostra alimentazione che potrebbe fare una grande differenza nell’evitare il mal di mare. Fate attenzione a ciò che mangiate prima di salpare e a bordo, specialmente il cibo che già non va d’accordo con voi a terra. I cibi grassi, piccanti e pesanti sono spesso grandi colpevoli, così come i cibi acidi come i pomodori e gli agrumi. Assumete pasti più leggeri del solito ed evitate l’alcol. Per alleviare i sintomi del mal di mare funzionano cracker, bibite e zenzero. Lo zenzero, in particolare, è uno dei rimedi per il mal di mare più conosciuti e può essere preso nel tè, candito o crudo. Ci sono anche le capsule di zenzero.

Mal di mare rimedi.

  1. Restate il più possibile in coperta

Restate sopra il ponte di coperta il più possibile quando siete a bordo. L’aria fresca è molto importante quando si ha il mal di mare. Anche se potrebbe sembrare che la cosa migliore da fare sia sdraiarsi e chiudere gli occhi, in realtà aumenterete notevolmente le vostre possibilità di sentirvi meglio rimanendo in coperta. Tre dei posti migliori in cui posizionarsi quando non ci si sente bene sono la parte anteriore della barca, dove si è più esposti all’aria fresca, a metà nave, dove è meno probabile che si senta il dondolio della barca, o più in alto nel pozzetto. Far entrare aria di mare fresca nei polmoni, oltre ad ammirare la vista del mare, sono alcuni dei nostri migliori rimedi contro il mal di mare.

Mal di mare rimedi.

  1. Tenete gli occhi sull’orizzonte

Mentre siete in coperta, uno dei migliori rimedi per il mal di mare è concentrarsi sull’orizzonte o, meglio ancora, su un punto fisso se disponibile. Usare l’orizzonte come punto di riferimento permette al vostro cervello di percepire il movimento del corpo con il movimento della barca. Se siete in grado, anche governare la barca al timone potrebbe essere una buona attività mentre siete a bordo dove potete fissare i vostri occhi sull’orizzonte e aiutare a mantenere lo scafo in rotta

  1. Non concentratevi su piccoli dettagli

Concentrarsi sul quadro generale invece che sui piccoli dettagli aiuta molto a non innescare il mal di mare. Eseguire un nodo o stare al verricello possono sembrare compiti semplici, ma tutto ciò che richiede di concentrarsi proprio di fronte a voi dovrebbe essere evitato se si soffre di mal di mare. Lo stesso vale per fissare una bussola o un binocolo. Ottimi rimedi per il mal di mare sono trovare cose da fare, distrarsi, tenersi occupati con la mente lontana dalla sensazione di malessere. Fate conversazione con un amico, chiudete gli occhi e cercate di meditare o di imparare qualcosa di nuovo sulla navigazione dall’equipaggio.

Mal di mare rimedi

  1. Stare alla larga dalla lettura

Una delle cose peggiori che potete fare a bordo e che può innescare il mal di mare è cercare di concentrarvi nella lettura di un libro o sul vostro telefono. Per quelli inclini al mal di mare, il vostro corpo farà fatica a sposare il movimento generale del mare con gli oggetti fermi a bordo. Quando si aggiunge il tentativo di concentrarsi sulle parole su una pagina, questo può portare la nausea. Potete invece provare ad ascoltare un podcast o un audiolibro per passare il tempo finché non vi sentite meglio o finché non vedete la terraferma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Offerte speciali? Iscriviti alla nostra newsletter!
Iscriviti