Noleggio Barche
Miglior prezzo garantito
I vantaggi per i nostri clienti
Testimonianze
Contatti
marenauta®
noleggio barche, un nuovo modo per vivere il mare
Sign out?
+39 0112171011   
Contattaci per qualunque motivo!
  
Marenauta Blog
il blog del mare

Tremiti a vela: le isole del mito dove l’estate si allunga | Blog di Marenauta

Di Inserito il 30 Settembre 2020 In Vita a bordo

Vita a bordo

Tremiti a vela: le isole del mito dove l’estate si allunga

Ci sono luoghi dove l’estate si prolunga ben oltre il 21 settembre e che diventano la destinazione ideale per coloro che vogliono concedersi una rilassante vacanza in barca a vela. Uno di questi è sicuramente l’arcipelago delle Tremiti, le isole pugliesi a largo del Gargano che sono il fiore all’occhiello del mare Adriatico. San Domino, San Nicola, Capraia, Cretaccio e Pianosa: il paradiso per i diportisti si snoda attraverso queste cinque isole dove domina la natura selvaggia, il buon cibo e un’atmosfera fuori dal tempo. In realtà le uniche due isole abitate sono San Domino e San Nicola, mentre le altre sono deserte ma non per questo meno affascinanti. Il celebre cantautore Lucio Dalla considerava le Tremiti il suo “buen retiro” e amava così tanto le acque di queste isole che la sua nota canzone “Com’è profondo il mare” sembra fosse ispirata proprio a questi scenari.

Ma le Tremiti sono soprattutto le isole del mito la cui origine si intreccia con la storia e la leggenda, visto che venivano definite “Insulae Diomedeae”, dal nome di Diomede, l’eroe greco narrato da Omero che, dopo essere arrivato nel Gargano e avere sposato la figlia del re Dauno, si dice abbia gettato in mare enormi massi da cui si generarono le Tremiti, appunto, con lo scopo di definire i confini del suo nuovo regno.

 

A vela in un parco marino protetto

Le coste di queste isole alternano insenature sabbiose, ma anche baie rocciose e promontori a picco sul mare, un mix di contrasti e bellezze che formano un magnifico parco marino riconosciuto nel 1989 come parte del Parco Nazionale del Gargano e che ancora oggi conserva uno degli habitat naturali più suggestivi e ricchi del Mediterraneo, lontano dalle rotte turistiche di massa.

La rotta abituale verso le Tremiti per chi le raggiunge in barca a vela passa al traverso del faro di Vasto oppure del viadotto sorretto da archi che si scorge a Est dell’abitato della città vecchia di Termoli. Ma più spesso gli equipaggi di velisti si spingono mezzo miglio più a Sud, lasciandosi incantare dal caratteristico volo degli stormi di aironi bianchi che vanno a riposarsi nella laguna di Lesina. È però l’avvistamento nella zona orientale di uno sperone di terra verso il mare con la sagoma di Torre Mileto il vero punto cospicuo per virare verso Nord Est e puntare verso le bianche coste dell’isola di San Domino, la più grande dell’arcipelago. Nelle giornate limpide con il Grecale che spazza via le nuvole, si può navigare in queste acque cristalline persino a vista e verso l’imbrunire è il ritmico lampo di luce del faro di Punta del Diavolo a indicare la rotta agli equipaggi.

Baiette, grotte marine e fondali da sogno

San Domino è l’isola più grande dell’arcipelago ed è anche la destinazione ideale per chi ama scoprire in barca veri tesori del mare, come per esempio la famosa grotta del Bue Marino oppure la grotta delle Viole o ancora la grotta delle Rondinelle, ma anche calette pittoresche, come Cala Matano e Cala dei Benedettini. Capraia, al largo della quale si trova una statua sommersa di Padre Pio e Pianosa sono le mete ideali per gli appassionati di diving, mentre Cretaccio, con le sue calette, i fondali da sogno e la fitta vegetazione, è senz’altro la più selvaggia fra le Tremiti.

La possibilità di curiosare a terra per i diportisti viene premiata anche a tavola, visto che la gastronomia locale offre proposte curiose e particolari, come per esempio le polpette di meduse o le treccine, nonché dei caratteristici dolci a base di anice.

Insomma per tutte le loro bellezze e soprattutto il clima ottimale che caratterizza le Tremiti, anche il mese di ottobre è ideale per una vacanza in barca a vela alla scoperta di questo meraviglioso arcipelago, dove l’estate si allunga dolcemente.

Appassionato di vela e sport acquatici, esperto di diporto nautico, ha una lunga esperienza come giornalista professionista per testate nazionali e internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

@ Offerte speciali
Iscriviti alla nostra newsletter