Noleggio Barche
Miglior prezzo garantito
I vantaggi per i nostri clienti
Testimonianze
Contatti
marenauta®
noleggio barche, un nuovo modo per vivere il mare
Sign out?
+39 0112171011
  
Marenauta Blog
il blog del mare

Charter a vela: consigli su come scegliere l'equipaggio giusto

– 19 Maggio 2022 – Vita a bordo

Vita a bordo

Charter a vela: consigli su come scegliere l’equipaggio giusto

Come scegliere l’equipaggio giusto in crociera. In vacanza c’è chi sceglie la completa solitudine per ricaricarsi e chi invece preferisce condividere viaggi e destinazioni con la famiglia, il proprio partner oppure un bel gruppo di amici. Nel caso di una crociera a vela tuttavia la scelta dei compagni di viaggio è ancora più importante e delicata. Stare in barca infatti significa vivere a stretto contatto con le persone, a volte in situazioni stressanti a causa del tempo e degli orari e soprattutto condividere spazio che a prescindere dalle dimensioni dello scafo sono pur sempre essenziali.

Leggi anche: Piccole regole di etichetta tra equipaggio e personale di bordo

Equipaggio

Certezze o avventura: cosa vuoi dalla vacanza a vela?

L’equipaggio di un charter a vela andrebbe dunque selezionato sulla base di questi presupposti. In generale la filosofia “pochi, ma buoni” potrebbe essere la soluzione migliore. È preferibile infatti scegliere poche persone, affidabili e in linea con le nostre esigenze, piuttosto che riempire la barca con semplici conoscenti o addirittura con perfetti sconosciuti. Certo, questo tipo di vacanza è di per sé un’avventura, quindi si può anche affrontare con un approccio più leggero e disincantato e approfittarne per esempio per fare nuove conoscenze e tessere nuove amicizie. In questo caso tuttavia si deve anche accettare il rischio che a bordo non tutto fili liscio.

Come scegliere l’equipaggio giusto in crociera. Il consiglio è di usare un po’ di buon senso. Per evitare sorprese, partite dalle informazioni di base: che tipo di barca verrà noleggiata, quali spese aggiuntive potrebbero esserci, cosa mettere in valigia e come gestirete il cibo (comprese le cene a terra, che possono essere costose). Per i neofiti della vela, inoltre, considerate anche l’eventualità che qualcuno soffra il mal di mare in caso di vento forte e mare formato.

L'equipaggio

Ognuno è diverso: l’importante è mediare

Un punto fondamentale per selezionare l’equipaggio da crociera è saper gestire le aspettative di ciascuno. Alcune persone vogliono solo scenari da cartolina, situazioni idilliache e totale relax, per cui sono completamente indifferenti alla navigazione vera e propria. Ma c’è anche chi ama soprattutto navigare, fare manovre, risolvere problemi di rotta e gestire le criticità che offre la vita in mare.

Una nota spesso dolente sono i partner dei nostri amici, specie quando sono freschi di relazione. Solo perché il vostro migliore amico è un marinaio incallito che può stare tre giorni senza farsi una doccia ed è perfettamente contento di sopravvivere con patatine e birra, questo non significa che il suo partner si senta allo stesso modo. In questi casi sarebbe bene dare a queste persone un assaggio di cosa aspettarsi dalla crociera includendoli fin dall’inizio nel processo di organizzazione. Cercate di capire le loro priorità, le loro preoccupazioni e come coniugare le loro esigenze di comfort con i vari aspetti del charter. Insomma è fondamentale conoscere il vostro equipaggio e assicurarsi che tutti capiscano appieno il tipo di esperienza che li aspetta.

Equipaggio

Ognuno è bravo in qualcosa: basta scoprirlo

Se possibile, assicuratevi di portare con voi in crociera almeno un paio di velisti esperti, anche se magari non dotati di patente nautica. Gente appassionata, che ha una certa esperienza di navigazione o magari fa regate.  Non solo saranno già abituati all’ambiente, ma potrebbero anche tornare utili in situazioni critiche, per esempio un ancoraggio con vento teso o un passaggio tra gli scogli o ancora una strambata involontaria. Detto questo, ci sono poi anche altre abilità che possono essere utili a bordo, quindi scoprite di cosa è capace il vostro equipaggio nel suo insieme. Ci sono persone che amano il fai-da-te e conoscono per esempio la meccanica, i motori o l’elettronica; c’è chi è un abile cuoco e può sfornare manicaretti anche in barca; oppure ancora chi parla diverse lingue o chi ha una buona manualità.

Equipaggio

In barca sta bene chi è capace di adattarsi

Anche se il vostro equipaggio è composto per lo più da neofiti della vela, può essere comunque abituato a vacanze sportive e viaggi avventurosi, dove è fondamentale lo spirito di adattamento e la gestione delle risorse. La vela è per molti versi una sorta di “campeggio sull’acqua”, anche a bordo di imbarcazioni più grandi e meglio equipaggiate. La gente deve sapere come conservare l’acqua e l’elettricità, come fare i bagagli in modo efficiente e come fare di più con meno. In luoghi esotici, per esempio aiuta avere persone che mangiano di tutto e sono aperti a provare cibi strani e curiosi. Anche i backpackers, chi ama i viaggi in bicicletta o a piedi o a cavallo, le persone che vanno in montagna e chiunque è abituato a stare all’aria aperta in barca se la caverà altrettanto bene.

Equipaggio

Voglia di condividere e sano entusiasmo

Nell’equipaggio da crociera ideale ci vogliono soprattutto persone che vanno d’accordo. Semplici, gioviali, generose. Chi si presenta a bordo con la voglia di condividere un’esperienza e fa del sano entusiasmo il suo biglietto da visita, può anche essere un neofita, ma in barca si divertirà e farà stare bene gli altri. Meglio qualcuno così che un velista navigato ma con la puzza sotto al naso o un carattere scorbutico.

In ogni caso prima di invitare qualcuno a partecipare alla vostra prossima crociera, provate a portarlo fuori per un giorno di navigazione. Vi aiuterà a sciogliere ogni dubbio. Per aiutare a mantenere la pace quando il vostro charter è in corso, inoltre, assicuratevi di coinvolgere le persone in tutti gli aspetti della gestione della barca in modo che nessuno rimanga bloccato con gli stessi compiti per tutto il tempo. Invitate le persone ad aiutare a navigare, ad alzare le vele, a governare, a fare cambusa e così via. Come in tutte le cose, le persone giuste, una buona preparazione, un dialogo aperto, flessibilità e senso dell’umorismo, inevitabilmente, non solo faranno la differenza, ma garantiranno che il vostro prossimo noleggio non sia un calvario, ma un’avventura straordinaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Offerte speciali? Iscriviti alla nostra newsletter!
Iscriviti