Noleggio Barche
Miglior prezzo garantito
I vantaggi per i nostri clienti
Testimonianze
Contatti
marenauta®
noleggio barche, un nuovo modo per vivere il mare
Sign out?
+39 0112171011
  
Marenauta Blog
il blog del mare

Come tenere lontane le zanzare dalla nostra barca

– 4 Giugno 2022 – Vita a bordo

Vita a bordo

Come tenere lontane le zanzare dalla nostra barca

Quando si vive in barca a vela o si trascorrono lunghe vacanze in barca, le zanzare possono diventare un problema quotidiano. Esistono tuttavia diversi modi e mezzi per tenere lontano le zanzare in barca a vela. Di seguito sono elencati alcuni consigli per i velisti.

Leggi anche: Specie marine esotiche nel Mediterraneo: colpa di yachts e traffico marittimo

Regola regina: una zanzariera per ogni apertura

Tenere lontane le zanzare dalla barca. Assicuratevi che tutte le finestre, i boccaporti, gli oblò e gli osteriggi siano dotati di una zanzariera. Alcune barche a vela sono già attrezzate e dotate di zanzariere. Molte di queste sono fissate in modo permanente e altre invece sono rimovibili. Quando ci si trasferisce a bordo di una barca a vela, la priorità è quella di montare le zanzariere su tutte le aperture che ne sono prive. Oggi è molto economico costruire delle zanzariere, i materiali sono facili da trovare e il risultato finale è eccellente. Se avete bisogno di allestire delle zanzariere per i boccaporti o per le finestre più grandi, il consiglio è di utilizzare delle zanzariere lavabili in lavatrice a basso costo a cui fissare delle strisce di velcro con la macchina da cucire.

Montate una rete antizanzare sulle cuccette

Tenere lontane le zanzare dalla barca. A volte le zanzare possono infilarsi nella barca quando si tiene aperta per far passare un po’ d’aria. In questo caso un’ottima soluzione è allestire in ogni cuccetta un’apposita rete antizanzare. Questi tipi di rete sono disponibili in diverse misure. Sono ottime perché si possono legare ai quattro angoli del letto. Esistono anche delle reti rete che si reggono su un punto al centro del letto. Dovrete decidere quale sia la soluzione migliore per la vostra barca. Sulla rete si possono montare dei moschettoni che si agganciano per esempio all’anta dell’armadio o a una maniglia della porta. In questo modo all’occorrenza si montano velocemente. Nelle cuccette dei più piccoli che in genere hanno letti a castello, è facile infilare la rete nel letto superiore e appenderla sopra quello inferiore.

Informatevi sui luoghi in cui ancorate o ormeggiate

Tenere lontane le zanzare dalla barca. Ci sono zone in cui le zanzare sono più diffuse: per esempio nelle baie situate nei pressi di lagune, paludi, boschi, foreste pluviali, etc. Leggete in questo caso le recensioni dei blogger di vela su determinati ancoraggi e porti turistici dove volete sostare. Cercate informazioni anche sui gruppi social e sui libri di pilot charts. Se una località è infestata di zanzare, scegliete un’altra zona o valutate la possibilità di ancorare più lontano dalla costa.

Zanzare

Piccoli accessori e sostanze repellenti chimiche

Tra gli strumenti antizanzara in commercio ci sono le racchette elettrificate che attirano gli insetti e li uccidono all’istante con una piccola scarica elettrica. Un’alternativa sono i fornelletti che bruciano tavolette di repellente. Molte persone utilizzano creme a base di sostanze chimiche che si spalmano sul corpo. Il problema di queste creme o spray è che una volta applicate sulla pelle vengono assorbite nel flusso sanguigno e pompate in tutto il corpo. Il consiglio è di utilizzarle solo in zone in cui le zanzare portano malattie.

Zanzare

Utilizzate soluzioni naturali, piante e oli essenziali

Per tenere lontane le zanzare in barca si può ricorrere a molte soluzioni naturali, come la citronella, il succo di pompelmo, i rametti di rosmarino o i fiori di gerani. Alcuni giramondo utilizzano una sorta di una trappola per zanzare realizzata con una grande bottiglia di soda, acqua, zucchero di canna e miele. Altri bruciano fondi di caffè oppure foglie di banana. Ci sono anche alcuni olii essenziali che risolvono il problema ma fate attenzione a non lasciare macchie sui cuscini o lasciare segni sul ponte in teak e rendere scivolosa la vetroresina. Si noti, inoltre, che gli oli essenziali a base di agrumi possono causare scottature al sole, quindi è bene informarsi sugli oli essenziali prima di utilizzarli.

Zanzare

Indossate abiti a maniche lunghe

Se le zanzare non riescono a raggiungere la pelle, non possono pungervi. Quindi più coprite il vostro corpo, meno possibilità avrete di essere punti. Inoltre, coprirsi aiuta a proteggersi dal sole. Vanno bene camicie a maniche lunghe di cotone molto leggere, parei per le donne e pantaloni di cotone olino abbastanza leggeri da poter essere indossati durante l’estate.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Offerte speciali? Iscriviti alla nostra newsletter!
Iscriviti