Noleggio Barche
Miglior prezzo garantito
I vantaggi per i nostri clienti
Testimonianze
Contatti
marenauta®
noleggio barche, un nuovo modo per vivere il mare
Sign out?
+39 0112171011
  
Marenauta Blog
il blog del mare

Il kit di attrezzi perfetto per andare in crociera

– 24 Gennaio 2022 – Accessori di bordo

Accessori di bordo

Il kit di attrezzi perfetto per andare in crociera

Quando si noleggia una barca a vela, sia che stiate navigando di baia in baia oppure attraverso una rotta in oceano, è importante portare con sé alcuni attrezzi e utensili di base per il vostro viaggio. Le attrezzature e i componenti di bordo infatti si rompono spesso e si consumano, è normale; ma avere gli strumenti giusti vi permetterà di risolvere molti piccoli problemi da soli senza dover ricorrere a chiedere aiuto. Ecco allora una guida pratica per un kit di attrezzi perfetto per i diportisti.

Leggi anche: I pezzi di ricambio senza i quali non si dovrebbe navigare

Un set ideale di cacciaviti

Il kit di attrezzi perfetto per andare in crociera. Quando prendete in carico la barca assicuratevi di avere a bordo un set di base di cacciaviti, compresi quelli a testa piatta e a croce. Importante è anche portare con sé un piccolo cacciavite a testa piatta per qualsiasi lavoro elettrico che potreste aver bisogno di fare. Un cacciavite a cricchetto con punte intercambiabili è ideale anche per lavorare in spazi ristretti, come per esempio intorno al vano motore.

Pinze per ogni occasione

Molto utili sono anche le pinze nelle varie tipologie classiche: tronchesi, a becco, a pappagallo e autobloccanti. Grazie a questi strumenti infatti potete non solo stringere viti e dadi, ma afferrare con forza e mantenere oggetti che volete saldare o svitare bulloni spanati.

Chiavi a brugola, alleate dello skipper

Il kit di attrezzi perfetto per andare in crociera. La chiave a brugola viene usata normalmente per allentare o serrare viti a testa cava esagonale e viene solitamente realizzata in acciaio temprato. La forma più comune è quella di una barra a sezione esagonale piegata a L o a T, che consente di applicare una coppia di serraggio elevata, superiore a quella applicabile con un comune giravite. Esiste anche nella forma di bussola esagonale che può essere innestata su apposite leve e cricchetti. Una buona opzione è anche quella di avere un attrezzo singolo che, per comodità, raccoglie chiavi a brugola di dimensioni progressive. Nel caso si debba usare una chiave a brugola in spazi ristretti della barca, esistono delle chiavi a brugola sagomate con testa a sfera che si possono utilizzare in obliquo.

Chiavi inglesi a bordo servono sempre

Un set di chiavi inglesi per essere apprezzabile a bordo di una barca a vela non ha bisogno di essere enorme. Basta un kit di chiavi base. Assicuratevi che lo stesso includa un giunto universale e una prolunga per lavorare agevolmente in tutti quei posti difficili da raggiungere, come gavoni, sentine, etc. Raccomandiamo di avere chiavi di dimensioni 10, 11, 12, 13, 14, 17, 19, 22 e 24 mm metriche. Vale la pena anche di aggiungere una chiave lunga da 10mm e 14mm perché queste si adattano alla maggior parte dei tipi di candele (controllate sul vostro motore di bordo quali sono installate).

Sega, seghetto e lame di rispetto

Un piccolo seghetto a bordo può essere molto utile e vale la pena tenere anche qualche lama di ricambio. Una sega a compasso è l’ideale, funziona bene in piccoli spazi ed è estremamente versatile in quanto viene fornita con una selezione di lame. Anche un seghetto più piccolo funzionerà bene e servirà a risolvere molti problemi.

kit attrezzi

Martello a testa dura e in gomma

A volte i componenti della barca hanno bisogno di un po’ di persuasione e un martello può tirarvi fuori dai guai. Se riuscite a trovarne uno con una testa in gomma oltre che a testa dura, questo può darvi delle opzioni in più di lavoro. Un martello del tipo tedesco o da macchinista funziona bene a bordo anche perché vi permette di fare leva e separare le cose.

Coltello da marinaio

Il classico coltello da marinaio da agganciare alla cintura e tenere sempre con sé non può mancare tra gli attrezzi utili a bordo. Deve essere munito di lama, punteruolo cavanodi e svitagrilli. Anche un coltello da sub può essere molto utile. Provate a liberare l’elica attorno alla quale si è attorcigliato un pezzo di rete da pesco con uno strumento differente. Stessa cosa per la famosa pinza ultiuso del tipo Leatherman. Ne esistono diversi modelli e in realtà diverse marche, ma Leatherman resta sinonimo di qualità e robustezza.

kit attrezzi

Trapano compatto e a batteria

Questo è opzionale, ma i trapani sono diventati molto potenti, anche nelle dimensioni più piccole. Cerca un buon trapano sub-compatto di 10,8 o 12v, idealmente con una batteria di ricambio e alcuni bit di base possono aiutare nelle riparazioni di emergenza.

kit attrezzi

Lampada frontale

Tenere le mani libere mentre si lavora in luoghi chiusi e bui, come per esempio un armadio, il vano motore o la sentina è obbligatorio, quindi avere con sé una buona lampada frontale risolve il problema ed è fondamentale per qualsiasi kit di attrezzi. Provate a prenderne una con livelli di luminosità regolabili, visto che a volte in un piccolo spazio buio non volete che una torcia sia troppo luminosa.

kit attrezzi

Tutti gli attrezzi in una comoda cassetta

Una volta che avete i vostri attrezzi di base, vale la pena investire in una buona custodia per tenerli tutti dentro raccolti e protetti dagli agenti atmosferici. Ci sono apposite cassette di stoccaggio impermeabili che possono aiutare a ridurre i problemi di corrosione e proteggere i vostri attrezzi quando non sono in uso. È anche una grande idea tenere una borsa degli attrezzi compatta che potete attaccare alla cerata mentre lavorate per esempio in testa d’albero o su un tender. In questo modo potete ridurre significativamente la possibilità che cadano in mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Offerte speciali? Iscriviti alla nostra newsletter!
Iscriviti