Noleggio Barche
Miglior prezzo garantito
I vantaggi per i nostri clienti
Testimonianze
Contatti
marenauta®
noleggio barche, un nuovo modo per vivere il mare
Sign out?
+39 0112171011
  
Marenauta Blog
il blog del mare

Tecnologia a bordo: ecco cosa sapere quando noleggiate

Crociera in barca con bambini

– 4 Maggio 2022 – Vita a bordo

Crociera in barca con bambini
Vita a bordo

Tecnologia a bordo: ecco cosa sapere quando noleggiate

Quando noleggiate una barca per la vostra tanto attesa crociera a vela con la famiglia e gli amici, volete naturalmente che tutto vada bene. Avete scelto il posto giusto nella stagione giusta e una barca, monoscafo o multiscafo, che si adatta perfettamente alle vostre esigenze e a quelle dell’equipaggio. Ora tocca a voi.

Un fattore molto importante da capire prima di una simile esperienza è per esempio la gestione delle risorse energetiche e l’uso corretto della tecnologia, nonché la conoscenza di tutti gli strumenti elettronici e le apparecchiature elettriche, compresi i loro consumi, che troverete a bordo.

Leggi anche: Come le batterie al litio stanno cambiando la vita di bordo

Tecnologia

Avere sempre batterie di bordo ben cariche

Tecnologia di bordo: cose da sapere. La configurazione comune delle batterie delle barche a vela è un banco di batterie da 12 Volt. Questi accumulatori alimentano gli elettrodomestici della cucina, il phon nel bagno, così come tutti i dispositivi riservati all’intrattenimento, senza contare l’illuminazione, le luci di via, gli strumenti di navigazione e tutti gli altri dispositivi elettronici. Per fornire tutta l’energia necessaria ad azionare eventuali winch, salpancora e rolla randa elettrici di solito ci sono altre due batterie in serie. Proprio come la batteria di un’automobile, queste ultime sono caricate dall’alternatore montato sul motore della barca.

Durante la crociera, in navigazione come in rada, la quantità di energia richiesta alle batterie è sempre molto elevata. Nonostante ciò, le vostre batterie devono rimanere ben cariche per tutta la durata della vacanza. Ciò significa far funzionare il motore regolarmente, navigare a volte a motore e fare girare il propulsore al minimo mentre siete all’ancora, se necessario.

Tecnologia

State attenti a possibili cali di tensione

Osservate di tanto in tanto l’amperometro dell’impianto elettrico e mantenete la carica al di sopra del 60 per cento. A volte il contatore integrato mostra solo i Volt, nel qual caso bisogna essere molto vigili. Quando infatti la tensione scende sotto i 12 Volt, le vostre batterie sono in una fase critica. Una tensione molto bassa potrebbe creare problemi con la ricarica e l’ultima cosa che volete in crociera è una batteria scarica.

Tecnologia di bordo: cose da sapere. Le batterie producono corrente continua, ma per far funzionare le apparecchiature di rete è necessaria un’alimentazione CA. Quando si è lontani da porti e marina, questa arriva tramite un generatore o un inverter. Se la vostra barca usa un inverter, bisogna stare molto attenti all’uso della batteria. Gli inverter hanno infatti un povero tasso di conversione di potenza e gli apparecchi in funzione da questi alimentati prosciugano rapidamente le batterie se non vengono controllati.

Tecnologia

Prendetevi cura dei condizionatori e dei generatori d’acqua

Particolarmente importante è la cura degli impianti di condizionamento dell’aria. Durante una tipica giornata di navigazione, con una brezza fresca che soffia in coperta e le cabine ben ventilate sotto coperta, l’aria condizionata sarà l’ultimo dei vostri pensieri. Ma di notte, quando l’aria è ferma e non vedete l’ora di una buona notte di sonno per ricaricarvi, un po’ di aria fresca è una vera benedizione. Le unità A/C marine pensate per barche a vela sono molto più leggere rispetto alle pompe di calore che avete a casa e certamente non hanno nulla a che vedere con i classici condizionatori d’aria che vengono installati negli edifici commerciali. Spesso gli equipaggi che noleggiano lamentano che l’aria condizionata si rompe o non funziona. Questo di solito è dovuto al fatto che i condizionatori vengono lasciati in funzione per lunghi periodi con le porte delle cabine aperte.

Tecnologia di bordo: cose da sapere. Ricordate che il funzionamento dell’A/C significa fare l’una o l’altra cosa. Cercate invece di acclimatarvi il più possibile alle temperature locali oppure lasciate le porte delle cabine chiuse e createvi il vostro microclima personalizzato.

Usare correttamente i dissalatori

Un occhio di riguardo meritano anche i dissalatori. Questi ultimi in certi casi funzionano direttamente con il motore in funzione. Altri sono elettrici, ma richiedono un alto consumo di energia. Quindi è importante che siano accesi in condizioni di navigazione o con il generatore in funzione. È meglio fare acqua mentre si naviga in ogni caso, approfittando dell’acqua più pulita. Ma assicuratevi di farlo solo quando l’aspirazione è sul lato sottovento. Se infatti aspira aria, il sistema si bloccherà e potrebbe essere difficile farlo ripartire.

Lasciare impianti e dispositivi come l’avete trovati

È molto importante ricordare che tutto l’equipaggiamento a bordo è di tipo marino, e come tale è compatto, leggero e progettato per l’uso in barca. È meno robusto di quello che avete a casa o anche di quello che trovate in un hotel. Quindi maneggiatelo con cura, sia per il piacere di tutto l’equipaggio che in considerazione di chi noleggerà la stessa barca dopo di voi. Le eventuali riparazioni durante l’alta stagione sono una sfida, specialmente per gli operatori che lavorano in posti dove i pezzi di ricambio richiedono molto tempo per essere reperiti. L’ultima cosa che volete è salire a bordo e scoprire che i precedenti noleggiatori hanno lasciato l’attrezzatura elettrica in uno stato non proprio soddisfacente.

Se avete un problema con l’attrezzatura di bordo, segnalatelo immediatamente, piuttosto che sopportarlo e avvisare al vostro ritorno. Questo permette all’operatore di organizzare la riparazione il prima possibile. Potrebbero anche essere in grado di riparare il guasto mentre state ancora usando la barca. Come minimo avranno il tempo di far arrivare i pezzi di ricambio e di mantenere il loro alto standard di manutenzione durante i vari noleggi.

Durante il briefing dello skipper, parlate con il vostro operatore dei sistemi elettrici e degli apparecchi di bordo. È nel suo interesse assicurarsi che possiate fare il miglior uso possibile di tutta l’elettronica e la tecnologia che è lì per migliorare il comfort della vostra vacanza in barca a vela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Offerte speciali? Iscriviti alla nostra newsletter!
Iscriviti